domenica 8 gennaio 2012

svuotatasche portafortuna

Da prima di Natale la mia vita è cambiata, una sterzata importante, insieme a degli amici ho aperto un negozio... di questi tempi, crisi e tutto il resto, so tutto, so che razza di azzardo è. E va bene, ma non è che potevo restare a casa a guardare il muro, quindi ecco qui, un negozio di prodotti biologici ed equosolidali nuovo di pacca. Nel caso vi interessi lo trovate qui.
Ma una piccola traccia quilt, anche minuscola, dovevo lasciarla, no? Ecco quindi un "conta resto" o come diavolo si chiama, dove lasciare con un leggiadro sorriso resto e scontrino (sempre che si sia sopravvissuti all'utilizzo del registratore di cassa).

Nel frattempo, non è che io abbia mollato il mio progetto con le curve!
Ecco il top in tutto il suo splendore (luce plumbea a parte) solo che non so decidermi se farci una cornice o no, e nel caso di quale colore... suggerimenti?



2 commenti:

Pepe ha detto...

Il quilt è semplicemente affascinante!!!

kmagnet ha detto...

Prima di tutto in bocca al lupo per il negozio!!!
Il quilt è splendido, particolarissimo... ti consiglierei un bordo tinta unita o falso unito beige...